fbpx

Dermopigmentazione dell’Areola Mammaria

 In dermopigmentazione, medicina estetica

Che cos’è la ricostruzione dell’areola mammaria

La dermopigmentazione dell’areola mammaria che presentiamo in questo video è un trattamento di tatuaggio medicale. Grazie al dispositivo medicale Omnia di Campomats è infatti possibile disegnare e pigmentare l’areola mancante.

La dermopigmentazione dell’areola mammaria permette di ottenere un effetto 3D molto naturale. Inoltre il trattamento è indolore e non ha bisogno di alcun tipo di anestesia. Oltretutto l’intervento non è traumatico. Non da ultimo, la paziente recupera appieno la propria femminilità. Per tal motivo, la ricostruzione dell’areola effettuata con tatuaggio, fa parte di un percorso di umanizzazione delle cure per quelle pazienti che hanno subito una mastectomia.

Che cosa mostra il video

Il video mostra la ricostruzione dell’areola mammaria con effetto 3D, una delle tecniche di tatuaggio medicale selezionabili nel menù di Omnia. Sono illustrati due diversi casi trattati presso la Clinica del Dott. Nicola Panizzo che si trova a Udine (Italia). Entrambe le pazienti infatti, hanno subito nei mesi precedenti un intervento di oncoplastica per un tumore al seno. Dopo la rimozione del tumore e quindi del seno della paziente, nel corso della stessa operazione, viene impiantata una protesi in silicone. A seguito di ciò, e per ultimare il lavoro, l’operatore si dedica alla ricostruzione dell’areola mammaria. Nel video il dispositivo medicale Omnia è utilizzato per tale scopo, grazie alla apposita funzione presente sul menù del tatuaggio semipermanente.

Grazie a questo tipo di tatuaggio infatti, realizzato in day hospital, si evita alla paziente di sottoporsi a un nuovo e gravoso intervento di chirurgia.

Quali sono gli strumenti necessari per la dermopigmentazione dell’areola mammaria con tatuaggio medicale

Per un tatuaggio medicale, è necessario utilizzare un dermopigmentatore medicale. Lo strumento usato è Omnia di Campomats.

Infine in entrambi gli interventi, l’operatore utilizza i pigmenti Starcolor di Campomats. L’effetto 3D è ottenuto con una tecnica che mescola diversi pigmenti della gamma Starcolor ed aghi. In questo modo possiamo creare effetti di riempimento e punti molto naturali. Il risultato che si vede nel video è quello del tatuaggio appena realizzato, mentre il risultato finale definitivo si stabilizza dopo circa 1 mese dal trattamento. Di norma, è necessario un secondo trattamento, di ritocco, dopo alcune settimane.

Puoi avere continui aggiornamenti sui tatuaggi medicali ed estetici che si possono effettuare grazie al dispositivo medicale Omnia di Campomats. Per questo potete seguirci anche sul nostro canale Youtube: https://www.youtube.com/channel/UCfkSmWu43-Iv6ocqdk9qTGw

Post recenti
Contattaci

Contattaci per avere maggiori informazioni

Illeggibile? Cambia il testo. captcha txt
trattamento di microneedling